Forme antitetiche dell’unità sociale - Rapporti Sociali  14-15,  inverno - primavera 1994

Forme antitetiche dell’unità sociale

Rapporti Sociali n. 14-15,  inverno - primavera 1994 (versione Open Office / versione MSWord )

 

Nella società imperialista la contraddizione tra il carattere sociale delle forze produttive e dell’attività economica e la conservazione della proprietà individuale capitalista delle forze produttive e dell’iniziativa economica individuale si è sviluppata tanto che la borghesia imperialista stessa ha dovuto adottare misure e istituzioni che sono tentativi di dirigere il movimento economico della società, già nell’ambito della proprietà individuale capitalistica delle sue forze produttive. La teoria delle forme antitetiche dell’unità sociale da una parte permette di comprendere la nascita e i limiti delle forme delle attuali società imperialiste, quindi lo sviluppo delle stesse. Dall’altra fornisce il materiale indispensabile per l’elaborazione del programma economico della rivoluzione socialista nel nostro paese.

Marx ha posto le basi della teoria delle forme antitetiche dell’unità della società capitalista nei Grundrisse. Essa successivamente non è stata più sviluppata sistematicamente nella misura, a nostro parere necessaria, alla nostra lotta. L’argomento è trattato estesamente in Rapporti Sociali n. 4, p. 15-22.