Presentazione - Rapporti Sociali 2 - novembre 1988

Presentazione

Rapporti Sociali n. 2, novembre 1988  (versione Open Office / versione MSWord )

 

Con questo numero realizziamo l’obiettivo, annunciato nel numero precedente, di dare continuità e regolarità alla pubblicazione di Rapporti Sociali e con il nuovo anno ci proponiamo una scadenza quadrimestrale.

Abbiamo presentato il n. 1 della rivista in assemblee pubbliche a Milano e a Bologna e ad alcune radio a mezzo di una intervista registrata con i redattori. Nello scritto Lotta politica e movimento economico della società presentiamo le riflessioni dei redattori attorno ai problemi sollevati dai nostri interlocutori in quelle assemblee e in incontri privati. L’andamento di questi incontri, la curiosità e le resistenze riscontrate ci confermano che navighiamo controcorrente, nel corso di una trasformazione imposta dagli esiti della lotta politica, ma contrastante i pregiudizi della cultura dominante e l’abitudine di proclamare l’adesione al marxismo e continuare ad orientarsi ispirandosi a fonti opposte, di dichiararsi contro il soggettivismo e continuare a credere che “la propria fedeltà ai principi”, “la propria coscienza rivoluzionaria”, “la propria radicalità e la propria volontà sono il motore fondamentale nel processo rivoluzionario”.

Chi ragiona di politica nei termini “come andranno le cose, ossia cosa faranno le varie classi e cosa dobbiamo fare noi per condurre la società ad una rivoluzione socialista vittoriosa”, si distingue e sempre più si distinguerà da chi continua a ragionare nei termini “cosa vorrei fare, cosa vorrei che gli altri facessero, cosa dovrebbero fare per fare andare le cose come io vorrei” e a confondere l’analisi del mondo con la denuncia e addirittura la deplorazione, l’invettiva, il lamento e l’esortazione.

Il secondo scritto di questo numero, Rapporto di capitale - Lo sviluppo della produzione di merci, è la prima puntata di un insieme di interventi su questioni travisate, controverse o dimenticate della teoria marxista del modo di produzione capitalista. La seconda parte sarà pubblicata sul prossimo numero. Questa prima parte corrisponde ai punti 1.4 e 1.5 del Progetto di ricerca perseguito dai redattori di Rapporti Sociali, riportato a pag. 20 di questo numero.

Il terzo scritto, L’epoca imperialista, è l’introduzione alla storia del movimento economico delle società borghesi nell’epoca imperialista che seguiremo a pubblicare nei prossimi numeri. Nell’introduzione sono esposte le condizioni di partenza che si realizzano nell’ultima metà del secolo XIX.

Il quarto scritto, Denaro e materie del denaro, è una scheda espositiva delle funzioni del denaro e delle materie impiegate per svolgerle. In essa forniamo ai nostri lettori elementi e nozioni indispensabili per seguirci nella ricostruzione dei successivi passaggi dello sviluppo dell’imperialismo. Come nella scheda La Borsa dei titoli azionari pubblicata in Rapporti Sociali n. 1, in essa l’obiettivo è illustrare concetti, categorie e termini che sono impiegati nell’esposizione del recto.

Anche in questo numero rinnoviamo l’appello ai nostri lettori perché collaborino con la nostra impresa, rilevando eventuali errori e verificando, con analisi di dettaglio, l’analisi che veniamo svolgendo.

La redazione