Ritorno alla pagina principale

 

Chi siamo

 

Bilancio del lavoro di costruzione del (nuovo)Partito comunista italiano

A tutti quelli che hanno compreso che occorre il partito comunista per avanzare e valorizzare le grandi potenzialità che il corso delle cose offre ai comunisti, alla classe operaia e al proletariato, proponiamo lo studio e la discussione dell’articolo del Comitato Centrale del (n)PCI 1999 - 2019: il ventesimo anniversario della creazione della Commissione Preparatoria del congresso di fondazione del (n)PCI, pubblicato sul n. 2/2019 di Resistenza, mensile del Partito dei CARC.

leggi il testo completo del "Comunicato CC 02/2019 - 11 febbraio 2019"

Quale partito?

La settima discriminante
La Voce n. 1 - marzo 1999
Un partito che sia all’altezza del compito che il procedere della seconda crisi generale del capitalismo e la conseguente situazione rivoluzionaria in sviluppo pongono ad esso e che tenga pienamente conto dell’esperienza della prima ondata della rivoluzione proletaria

leggi l'articolo "Quale partito?"

I sei apporti principali del maoismo al patrimonio del movimento comunista

L’esperienza attuale e il bilancio dell’esperienza passata ci hanno fatto capire che, accanto ai cinque grandi apporti del maoismo al pensiero comunista indicati in La Voce n. 10 (marzo 2002) - L’ottava discriminante, dobbiamo annoverarne un sesto e metterlo pienamente in luce.(23)
Questo apporto consiste nell’insegnamento che il Partito comunista non è solo soggetto (promotore e dirigente) della rivoluzione socialista, ma anche oggetto della rivoluzione socialista; che ogni suo membro è non solo soggetto ma anche oggetto della rivoluzione socialista. Chi aderisce al Partito comunista deve essere disposto a trasformarsi, a seguire sotto la direzione del Partito un processo di Critica-Autocritica-Trasformazione (CAT). Il processo consiste nell’assimilare la concezione comunista del mondo e imparare ad applicarla e trasformare il più possibile la propria mentalità e personalità onde dare alla rivoluzione il massimo contributo di cui il compagno sarà capace.

leggi il documento "I sei apporti principali del maoismo..."

I quattro temi principali da discutere nel Movimento Comunista Internazionale

Questo documento espone

  1. quali sono i temi che noi consideriamo importanti per portare avanti nel Movimento Comunista Internazionale la lotta per raggiungere una unità superiore,

  2. quali sono le nostre posizioni su tali temi,

  3. quali sono i documenti in lingue comuni (inglese, francese, spagnolo), dove le nostre posizioni sono spiegate in modo esaustivo, disponibili ad entrambe le parti.

leggi il documento "I quattro temi..."

Manifesto Programma del (nuovo) Partito comunista italiano

Consultate il Manifesto Programma

Scaricate il testo
del Manifesto Programma
in differenti formati

Il nostro piano di guerra per instaurare il socialismo
I due poteri e le due tappe della rivoluzione socialista

Articolo da La Voce 60 - novembre 2018
(...) Per instaurare il socialismo i comunisti devono tracciare il percorso per raggiungere l’obiettivo e seguirlo con tenacia e flessibilità: devono avere un preciso piano d’azione. Devono, per dirla con le parole di Lenin nel 1905, “organizzare la rivoluzione”, adottare la “tattica piano” che già Lenin contrapponeva alla “tattica processo” caldeggiata dagli opportunisti di tutti i tempi e paesi, dai russi (i menscevichi) fino a quelli di casa nostra ancora oggi. È impossibile fare una guerra, ancora meno promuovere una guerra popolare rivoluzionaria, senza un piano di guerra: le nostre forze e quelle del nemico, i nostri punti forti e i nostri punti deboli, come raccogliere e formare le nostre forze, come disgregare quelle nemiche, come formare i nostri ufficiali e il nostro stato maggiore, le mille misure tattiche della guerra.(...)

Leggi Il nostro piano di guerra per instaurare il socialismo

I quattro campi del lavoro esterno del Partito

Articolo da La Voce 59 - luglio 2018

Leggi I quattro campi del lavoro esterno del Partito

Lo statuto del (nuovo)PCI

(...) 1. Il (nuovo)Partito comunista italiano è l’organizzazione che promuove e dirige la lotta della classe operaia e delle altre classi delle masse popolari contro la Repubblica Pontificia per instaurare in Italia il socialismo e guidare il paese verso il comunismo, contribuendo in questo modo alla seconda ondata della rivoluzione proletaria che avanza in tutto il mondo.(...)

Leggi lo Statuto del (nuovo)PCI